La barriera mobile NoFloods salva una centrale del Gas dall’esondazione

L’azienda ungherese KEG GAZ, situata 80 km a nord di Budapest, possiede un consistente deposito sotterraneo di gas ed il suo funzionamento era minacciato da una incipiente esondazione del Danubio.

Le autoritá locali di Dunaalmas richiesero delle barriere mobili NoFloods per salvare la centrale. Sei ore dopo l’arrivo delle barriere mobili NoFloods la centrale del gas fu completamente circondata dalle barriere dispiegate da una squadra di 3 persone.
È raccomandato che le barriere NoFloods doppio tubo 125 cm trattengano massimo 800mm di acqua. L’acqua salí fino a 910mm ma le barriere contennero comunque l’esondazione crescente. La barriera rimase dispiegata dal 6 Giugno al 12 Giugno 2013. La lunghezza totale di protezione fu di 400 metri. L’acqua provenente dal Danubio in esondazione fu utilizzata per riempire i tubi.

{loadnavigation}